Parco Otranto - Santa Maria di Leuca

Il Territorio Pugliese del Parco “Costa Otranto - Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase” comprende i comuni situati lungo la costa orientale Salentina tra Santa Maria di Leuca e Otranto. Rientrano nel parco anche la zona del faro di Punta Palasća (punto più orientale d'Italia) ed il Bosco di Tricase. Fanno da cornice al parco le Torri Costiere affacciate sul mare Adriatico dislocate lungo la litoranea che da Otranto va a Santa Maria di Leuca. Masserie, muretti a secco e antichi manufatti rurali, caratteristici del territorio pugliese e salentino, sono disseminati lungo tutto l’entroterra del parco. Il Parco “Costa Otranto - Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase” si affianca alle altre aree protette della Regione Puglia e del Salento: laghi alimini, le cesine, porto selvaggio, isola di Sant'Andrea.
L’area salentina protetta del Parco “Costa Otranto - Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase” è stata istituita dalla Regione Puglia nel 2006 con l’intento di recuperare le specie animali e vegetali e di salvaguardare i valori e i beni storico-architettonici con un occhio di riguardo all’architettura rurale presente: trulli, pajare, làmie, muri di pietra a secco, masserie. Quest’area della Regione Puglia è di grande valore paesaggistico per la presenza di falesie rocciose di calcare cretacico a strapiombo sul mare. E’ un territorio particolarmente esposto a sud-est ai venti di scirocco, venti carichi di umidità che conferiscono particolari condizioni microclimatiche caldo-umide. L’area è un eccezionale sito fitogeografico per la presenza di specie Trans-Adriatiche: Fiordaliso di Leuca, Alisso di Leuca, Campanula Pugliese, Efedra, Veccia di Giacobini. La Fauna del Parco è ricca di diverse specie nidificanti: Calandro, Calandrella, Calandra, Falco Pellegrino e Falco della Regina. L’area inoltre è stata l'ultima area di presenza regionale del mammifero più raro d'Europa, la Foca monaca. Diverse sono le grotte in cui sono stati rinvenuti importanti reperti fossili o testimonianze della presenza dell'uomo paleolitico e neolitico come nella Grotta dei Cervi, Romanelli e Zinzulusa. Nell’area del parco “Costa Otranto-Santa Maria di Leuca e bosco di Tricase” le strutture di ricezione turistica non assumono quasi mai le grandi dimensioni (albergo o hotel). Come in gran parte del territorio della Puglia e del Salento agriturismi e B&B a conduzione familiare, per lo più masserie e case di campagna, sono le formule di ricezione turistica maggiormente diffuse.
Il Parco naturale regionale “Costa Otranto - Santa Maria di Leuca e Bosco di Tricase” è un parco istituito con la L.R. n.30 Regione Puglia del 26/10/2006.

 
 
Masseria Uccio B&B © 2008 (Bed & Breakfast in Agriturismo) Costa Otranto Santa Maria di Leuca - Salento - Puglia
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo - tel. +39-320-3146486 - Credits
Divisorio